La migliore iptv. Quale scegliere

 

Scegliere la migliore iptv può sembrare un’impresa complicata.

Cercando con google, i risultati di ricerca mostrano decine e decine di siti che, per qualità specifiche, dichiarano di essere superiori a tutti gli altri.

In realtà non sempre la visibilità di un sito coincide con la qualità dei contenuti che esso offre. Dunque come scegliere il fornitore giusto?

Per prima cosa dobbiamo stabilire quali sono i criteri per stabilire che un una iptv è buona oppure no.
La qualità di un sito, infatti, si basa su diversi fattori legati sia ai contenuti che esso offre sia alle condizioni dell’offerta.

L’iptv migliore offre canali stabili, che non saltano, che non hanno freeze, che non soffrono buffering. L’utente deve poter installare le sue liste su una larga gamma di dispositivi: dalle smartv ai decoder enigma2 e android, dagli smartphone al pc.

Le liste iptv complete devono essere, quindi, facilmente selezionabili e scaricabili dal sito.

Per questa ragione ogni utente avrà liste personali univoche, cioè diverse da tutte le altre perché, in generale, come avviene nei portali che offrono liste iptv gratis, la condivisione di liste uguali o l’apertura simultanea di una stessa lista su più dispositivi porta a continue interruzioni e a una pessima visione.

Questo passaggio è fondamentale: ogni utente deve avere un account iptv personale, con credenziali uniche. Digitando user e password accederà all’area riservata dove avrà sempre la possibilità di tenersi aggiornato sulle novità e sulle offerte iptv, ricevere chiarimenti attraverso la lettura delle risposte alle domande frequenti.

Fondamentali sono anche le guide iptv che spiegano all’utente meno esperto i passaggi dell’installazione delle liste nel suo dispositivo. Ovviamente, anche le guide più complete ed esaustive richiedono all’utente un certo grado di competenze. Per usare una metafora: chi vende le biciclette ti spiega come sono fatte e come ripararle in caso, ad esempio, di una foratura, ma non ti  insegnano ad andarci su.

Nel caso in cui l’utente avesse richieste o maggiori chiarimenti, dovrà poter aprire un ticket di assistenza ed è proprio l’assistenza uno dei  più importanti fattori che fanno di una iptv la migliore.

Molti siti scrivono di offre ire un’assistenza h24, 7 giorni su 7. Abbiamo testato diversi servizi ma quando apri una richiesta passano secoli prima che ti rispondano, se ti rispondono. Quando lo fanno, capita che la risposta fornita non sia esauriente e risolutiva.

Altra caratteristica importantissima della migliore iptv è la possibilità di far testare il servizio.

I test iptv costituiscono un’occasione imprescindibile per la scelta: grazie ad essi l’utente può valutare la stabilità del servizio e la serietà del fornitore nel dimostrarsi disponibile verso il cliente.
Alcuni siti, non molti al dire il vero, offrono addirittura la possibilità di un test istantaneo grazie al quale l’utente non dovrà compiere neppure il piccolissimo sforzo dell’installazione delle liste. Entra semplicemente in una pagina dedicata del sito e visualizza un canale prova.

Come si accennava qualche riga più su, la qualità di un’iptv è determinata dalla sua serietà. Nessun venditore compie sforzi nel miglioramento e nell’aggiornamento costante del servizio se non riceve  un ritorno quantomeno per la copertura delle spese affrontate per l’erogazione del servizio stesso. Ecco perché le migliori iptv richiedono il pagamento per l’acquisto del servizio offrendo, in funzione delle esigenze del cliente, diversi piani d’abbonamento.

Come scritto in un altro interessante articolo di questo blog, sul perché  devi assolutamente scartare le “iptv tutto gratis”: non fidarti di chi ti offre le caramelle. L’inganno, spesso, si nasconde nell’involucro vuoto di una proposta sfavillante.

Tag:,
Categorie: Domande Frequenti,Mondo Satellite