Cresce il terrore tra gli edifici del 1800

THE LIMEHOUSE GOLEM

The Limehouse Golem,  tratto dall’ omonimo romanzo di Peter Acroyd del 1994, ci riporta alla Londra del 1880.

Nel pericoloso quartiere di Limehouse si verificano spietati omicidi che scuotono la comunità.
Crimini così mostruosi che la stampa, incredula, attribuisce all’opera di un Golem, una creatura leggendaria e antica che popola i tetti di edifici gotici.

Di fronte a un omicida sconosciuto e senza alcuna pista da seguire, la polizia affida il caso al veterano ispettore Kildare (interpretato da Bill Nighy) che rischia, però, di diventare il capro espiatorio della comunità.

Come appare oggi Limehouse

 

LA VEDOVA WINCHESTER

Il film, diretto da Michael e Peter Spierig è basato su una storia vera.
Racconta la vicenda di Sarah Winchester (Helen Mirren), ereditiera della celebre industria delle armi Winchester.

La donna era convinta di essere perseguitata dalle anime uccise dai fucili dell’azienda di famiglia.
Così, dopo la morte improvvisa di suo marito e di suo figlio, si trasferisce a San Jose, in California, dove inizia a un cantiere senza fine da cui nascerà un complesso architettonico immenso.

Prima del terremoto del 1906, si innalzava su sette piani e contava 500 stanze. Più del calcestruzzo è il numero 13 il vero elemento cardine in tutto l’edificio: ogni scala ha 13 scalini, le finestre hanno 13 pannelli,  nella Blue Room (dove Sarah comunicava con i fantasmi) ci sono 13 ganci, i candelabri sono a 13 bracci, 13 bagni.

Ma queste sono solo alcune curiosità del grande mistero che si cela dietro Winchester House.

Il plastico che mostra il complesso dall’alto. Un vero labirinto

 

Categorie: Notizie IPTV & SAT